Storia di una sedia

Tra i fitti corridoi di un mercatino dell’usato, su una scaffalatura in alto, c’era lei.  Una sedia anni 30 con una linea splendida, la seduta in paglia di Vienna e lo schienale intarsiato. Colpo di fulmine.

sedia

Mentre la portavo in macchina verso casa, pensavo a come sarebbe potuta diventare. Nella mia camera da letto sarebbe stata perfetta, ma di certo non prima di un bel restyling.

Prima cosa, tolgliere la paglia di Vienna danneggiata. E poi carteggiare bene la finitura lucida.

Ho passato uno smalto bianco opaco all’acqua con un panno sulla superficie porosa, dopo la carteggiatura. In questo modo non si sarebbero viste le pennellate e il colore sarebbe penetrato in modo più uniforme. Il mio intento non era comunque laccarla, ma piuttosto dare un effetto “sverniciato” dal tempo.

Era il momento di pensare alla seduta. Ho ritagliato la sagoma della seduta su un foglio di carta:

Sagomatura di carta della seduta

Sagomatura di carta della seduta

Poi, dopo aver ricalcato la sagoma su un pezzo di formica, con un seghetto alternativo ho ritagliato la sagoma e l’ho inchiodata alla struttura della sedia:

Con lo stesso foglio di carta ho disegnato la sagoma su un pezzo di gommapiuma:

Ritaglio della gommapiuma

Ritaglio della gommapiuma

Volevo creare un piccolo effetto “capitonnè”, ossia con i bottoni cuciti nell’imbottitura. Quindi disposta la stoffa sulla gommapiuma, ho cucito 4 bottoni con un filo molto spesso e resistente, per poter tirare molto i punti e far “affondare” i bottoni nell’imbottitura:

Finita la creazione della tappezzeria, con una sparapunti ho fissato la stoffa al telaio della sedia, tirando bene per evitare grinze e pieghe.  Meglio abbondare con i punti se la stoffa non appare tirata al punto giusto.

Stoffa fissata con la sparapunti

Stoffa fissata con la sparapunti

Et voilà. La trasformazione era compiuta. E grande era la soddisfazione!

La sedia finita

La sedia finita

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...